fbpx

Sindrome Metabolica

La sindrome metabolica è la malattia della sedentarietà. Colpisce prevalentemente soggetti con obesità ed è associata ad un aumento del rischio cardiovascolare e ad una minore durata della vita.
Sono caratteristici della sindrome metabolica l’obesità viscerale, l’ipercolesterolemia, l’ipertrigliceridemia, l’insulino-resistenza ed il diabete mellito di tipo 2 e l’ipertensione.

La terapia dietetica è fondamentale in questa situazione complessa, perché la perdita di peso e la riduzione del grasso addominale, migliorano sensibilmente sia i parametri ematici che la qualità della vita, con una diminuzione del rischio cardiovascolare.

L’alimentazione da seguire in questo caso sarà di stampo mediterraneo, a base di cereali integrali e legumi, frutta e verdura, pesce azzurro, olio d’oliva extravergine e a ridotto contenuto di grassi saturi, trans e colesterolo. Sono da modificare le abitudini errate come il consumo di bibite gassate zuccherate, di cibo spazzatura, merendine e alimenti da fast-food ricchi di grassi trans. Il sale va ridotto nei limiti del possibile, specie in caso di ipertensione arteriosa. È importante non assumere zuccheri e dolcificanti a base di fruttosio.
È di fondamentale importanza la riduzione della sedentarietà, con aumento graduale dell’attività fisica e l’eliminazione di alcol e fumo.

Vuoi prenotare un consulto personalizzato?

Il primo appuntamento è gratuito!